ITUNES RADIO (STREAMING GRATUITO APPLE, 2013) RECENSIONE



Recensioniamo Il Blog delle recensioni


VOTO 8 – I rumors come al solito hanno commesso qualche errore grossolano. A partire dal nome.

Quella che tutti avevano ormai bollato come ‘iRadio’ in realtà ha preso il nome di ‘iTunes Radio‘.


Di che si tratta? Di una delle più grosse novità presentate al recente Keynote Apple.
Che lo streaming gratuito e illimitato di musica fosse uno dei settori più promettenti di questo periodo lo avevano capito un pò tutti. Non a caso sono proliferati interessanti servizi con Deezer e Spotify.
E in America Pandora è la radio gratuita via Internet di maggiore successo.
Apple ha compreso rapidamente quanto possa essere strategico questo settore.
Per questo ha lanciato il suo personale servizio che sarà fruibile dapprima in America e poi nel resto del mondo, in forma assolutamente gratuita per i propri utenti, a patto si sopportare la pubblicità che inframezza gli ascolti.
I sottoscrittori del servizio iTunes Match, invece, godranno dei brani senza interruzzioni.
iTunes Radio sarà disponibile in Autunno e permetterà di accedere a più di 200 stazioni predefinite, suddivise per genere. Dal Goth Metal al Country, dalla Dance all’Hip Hop.
Per l’utente più esigente, iTunes Radio consentirà di creare proprie stazioni personalizzate, a partire da un artista o da una determinata canzone.
E tramite un’apposito logaritmo consentirà di fornire musica sempre più tagliata sui gusti dell’ascoltatore, perfezionando la selezione nel tempo.
iTunes Radio ovviamente consentirà l’acquisto diretto di brani e album nel corso dell’ascolto e sarà fruibile su tutti i dispositivi Apple (anche sulla Apple TV).
Un’altra meraviglia Apple, molto attesa e decisamente all’altezza delle aspettative.
O almeno, questa, è la nostra opinione.

HANNO LETTO QUESTO ARTICOLO 1039 PERSONE

I commenti sono chiusi.