IPHONE 6 e IPHONE 6 PLUS (SMARTPHONE, 2014) RECENSIONE

Clicca qui MI PIACE su Facebook e qui un SEGUIMI su TWITTER per Recensioniamo.
Te ne siamo grati. Davvero.

VOTAZIONE 89%

All’indomani di uno Keynote più significativi della storia recente di Apple, il mondo è letteralmente impazzito.
Anche se i detrattori più accaniti hanno fatto a gara per sparare a zero sul nuovo iPhone, inventando la bufala di una scocca che si piega sotto pressione, ancora una volta il melafonino la ha avuta vinta.

10 milioni di preordini e file chilometriche agli store ne sono dimostrazione.
Ora potremmo dilungarci nella sterile riproposizione dei requisiti hardware del nuovo dispositivo, ma potete trovarli altrove, e elencati in maniera molto più esaustiva di quanto possiamo fare noi.
Noi teniamo a presentare l’iPhone n. 6 come esperienza, non come ‘macchina’.

DSC_4451

Il nuovo prodotto di casa Apple, ha un design ineguagliabile. Linee sinuose e minimaliste, alluminio impiegato come mai si era visto prima.
Schermi più grandi, che arrivano solo ora che la tecnologia retina può offrire una qualità grafica superiore.
Un iPhone che naviga ed elabora i dati più velocemente, che scatta foto migliori (senza però gareggiare sui megapixel).
Un iPhone che prima di tutti punta sulla cura della salute in maniera organica.
Un iPhone che avvia per primo l’era dei pagamenti tramite impronta digitale.
Un iPhone che tramite iOS 8, trasforma l’esperienza dell’uso dello smartphone in arte pura.
Un iPhone in 2 taglie, il 6 e il 6 Plus, primo vero phablet di Cupertino.
I più superficiali hanno solo notato che la versione più spinta, con memoria interna da 128 GB, supera i 1.000 euro.
Dimenticando che volente o nolente, detrattori o no, l’iPhone è il prodotto tecnologico più desiderato ed apprezzato nei tempi moderni.
E non è poco credeteci.
O almeno, questa, è la nostra opinione.

 

 

 

 

 

 

HANNO LETTO QUESTO ARTICOLO 1181 PERSONE

Precedente LUCY (FILM, 2014) RECENSIONE Successivo APPLE WATCH (SMARTWATCH, 2015) RECENSIONE