TIKTOK (Recensione)

Molti di voi si staranno facendo questa domanda:cosa è TikTok?
Probabilmente non siete adolescenti, non siete millennials e appartenete a quella fascia di persone che in fatto di social network si è fermata a Facebook, massimo Instagram.
TikTok è un social di recentissima creazione (2016) inizialmente conosciuto con il nome di Musical.ly. Un prodotto della Silicon Valley? Siete fuori strada perchè TikTok viene niente poco di meno che dalla Cina.
Non ci state capendo più nulla eh?
Bene proviamo a fare ordine. Qual’è la forza dirompente del social più in voga del momento? La sua estrema semplicità, il suo messaggio così diretto e dirompente.


Basta un cellulare, la fotocamera che vi riprende un video di pochi secondi, musica di sottofondo, qualche effetto. Esilaranti doppiaggi e coreografie improponibili vanno per la maggiore. Funziona tutto questo? Altroché.
Provate a installare la app, e a scorrere i primi video. Non riuscirete più a staccarvi da questa macchina infernale che minimo vi strapperà qualche sonora risata. La domanda è: a cosa serve TikTok? A chi serve TikTok?
Difficile a dirsi. Sul social cinese trovano grande spazio i musicisti in una sorta di moderna versione del MySpace primi anni 2000. Gli influencer vanno per la maggiore, ma non le statiche modelle dalle curve mozzafiato. Qui funziona chi diverte più degli altri.
Le potenzialità di TikTok? Immense.
Ad oggi non è ancora possibile ma una volta consentita l’opportunità di inserire un link nei propri video l’influencer del momento con il giusto video virale potrebbe muovere un pubblico gigantesco.
Noi italiani siamo arrivati più tardi di altri a comprendere questo incredibile fenomeno.
Oggi lo stiamo cavalcando come tutti.
Dove ci porterà l’onda del video no-sense?
Solo il tempo potrà dirlo. Ci rivediamo fra qualche anno.

HANNO LETTO QUESTO ARTICOLO 552 PERSONE

Precedente POWERBANK POWERADD APOLLO 2 (Recensione) Successivo IPHONE SE (Recensione)